Regolamento PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 29 Novembre 2011 13:50

ASSOCIAZIONE CULTURALE “ORIZZONTI” BARI

REGOLAMENTO approvato nell’Assemblea generale dei soci il 31.3.2007

 

ART. 1

 

Iscrizioni (art. 3)

 

Coloro che intendono iscriversi all’Associazione devono compilare e sottoscrivere una domanda e sottoscrivere la dichiarazione relativa al trattamento dei dati personali (Legge sulla Privacy).

 

Il modello di domanda può essere scaricato dal sito Internet.

 

All’atto dell’iscrizione il neo socio avrà copia dello Statuto e del Regolamento.

 

L’iscrizione è annuale ed è valida per tutto il nucleo familiare.

 

ART. 2

 

(Diritti e doveri dei soci)

 

La partecipazione di eventuali ospiti sarà valutata di volta in volta dal Presidente.

 

La mancata partecipazione ad una eventuale attività a pagamento prevede l’intera restituzione della somma versata in caso di sostituzione. Nel caso contrario verrà trattenuta solo la quota effettivamente impegnata

 

ART.3

 

Assemblee

 

L’assemblea è presieduta dal Presidente e in sua assenza dal Vice- Presidente.

 

Il Presidente nomina il Segretario verbalizzante. I verbali delle riunioni contenenti tutte le deliberazioni assunte debbono essere resi pubblici mediante affissione all’albo nella sede sociale.

 

La convocazione avviene tramite e-mail e/o posta normale con l’esatta indicazione del giorno, ora e luogo della riunione. Ogni socio ha diritto di voto

 

ART.4

 

(Candidatura ed elezione del Presidente e dei componenti gli organi statutari)

 

Il Presidente, i componenti il Consiglio direttivo e il Collegio dei Revisori dei conti sono eletti tra coloro che abbiano almeno una anzianità di iscrizione continuativa di almeno tre anni. La domanda di candidatura va indirizzata e presentata al Presidente in carica entro e non oltre il 31 gennaio dell’anno previsto per il rinnovo delle cariche sociali. La carica di presidente può essere rivestita consecutivamente per due mandati.

 

ART.5

 

(Norme elettorali)

 

Le votazioni per l’elezione del Presidente, Consiglio direttivo e Collegio revisori dei conti sono indette dal Consiglio direttivo che stabilisce la data e il luogo di svolgimento delle votazioni e nomina i tre componenti della Commissione elettorale.

 

La C.E. è presieduta da uno dei suoi membri, eletto a maggioranza dai suoi componenti. Le funzioni di segretario sono svolte da un membro designato dal Presidente della C.E.

 

La C.E. svolge i seguenti compiti:

 

· Forma gli elenchi degli elettori entro il quinto giorno antecedente la votazione, in stretto ordine alfabetico;

 

· Accetta le candidature e ne verifica la validità;

 

· Predispone il fac-simile della scheda elettorale, il verbale delle operazioni di voto, scrutinio e proclamazione degli eletti e prepara il materiale necessario per le operazioni del seggio;

 

· Nomina il Presidente di seggio e due scrutatori;

 

· Esamina eventuali ricorsi.

 

I ricorsi devono essere presentati entro cinque giorni dal giorno della proclamazione degli eletti.

 

Sono ammessi all’esercizio dell’elettorato passivo e attivo tutti i soci in regola con il tesseramento alla data del decimo giorno antecedente la votazione, che non risultino destituiti con provvedimento formale del Consiglio direttivo.

 

La scheda elettorale è divisa in tre sezioni, una per ogni organo da eleggere, contenente tutti i nominativi dei candidati, in ordine alfabetico.

 

Le candidature possono essere presentate fino al decimo giorno antecedente la votazione.

 

Gli elettori possono esprimere le seguenti preferenze:

 

1 preferenza per l’elezione del Presidente;

 

3 preferenze per l’elezione del Consiglio direttivo,

 

1 preferenza per l’elezione del Collegio dei Revisori dei conti.

 

Sono eletti coloro che raggiungeranno la maggioranza dei voti validamente espressi.

 

Il candidato più anziano di età prevale in caso di parità di voti.

 

Art.6

 

Il presidente convoca il Consiglio direttivo attraverso lettera inviata per posta ordinaria o elettronica, almeno cinque giorni prima della riunione, indicando l’Ordine del giorno e allegando i vari documenti necessari per la discussione.

 

In casi di riunione urgente è ammessa la convocazione per via telefonica.

 

Il Consigliere decade dalla carica, dopo l’assenza a tre sedute consecutive, senza giustificato motivo.

 

Art.7

 

( Modifiche allo Statuto e al Regolamento)

 

Lo Statuto e il Regolamento possono essere modificati dall’Assemblea generale degli iscritti ad eccezione degli artt. 1 e 2 dello Statuto.

 

Le proposte di modifica possono essere presentate dal Consiglio direttivo o da un terzo degli iscritti.

 

La maggioranza qualificata richiesta per l’approvazione delle modifiche è di 2/3 dei votanti.

 

Art. 8

L’anno sociale coincide con l’anno solare.

Ultimo aggiornamento Martedì 29 Novembre 2011 13:59